PERCHÉ
DOMARE
UNO SPIRITO
RIBELLE?

OPIFICIUM
CUORE ARTIGIANALE, SPIRITO RIBELLE

Opificium esprime il suo carattere attraverso l’esuberanza genuina
di un mosaico di aromi. Racconta di una terra ai confini tra i fasti della Serenissima
e i bagliori d’Oriente, stretta fra le Alpi e il Mediterraneo, fra le
memorie dell’Impero Romano e gli antichi saperi botanici dei popoli celtici.
Friulano di nascita, eccellente per natura, fiero per tradizione.
Liquoreria Friulana per passione.

OPIFICIUM: L'ARTE DEL GUSTO

Quando i sapori esprimono l’arte e la cultura del proprio territorio, il gusto si fa esperienza.
La linea Opificium Liquoreria Friulana nasce a Spilimbergo, Città del Mosaico famosa nel mondo e
centro storico medievale di grande pregio. Le trasparenze cristalline del GIN richiamano le acque del
fiume Tagliamento che lambisce la città; l’oro del BITTER riecheggia i fasti della dominazione
veneziana di cui l’arte locale porta indelebili segni; i profumi del VERMUT evocano la tipicità del
Verduzzo Friulano e dell’eccellenza vitivinicola di queste terre.
  • spilimbergo
  • |
  • dolomiti friulane
  • |
  • mare adriatico
La nostra passione nasce in una terra antica, da millenni crocevia di popoli e culture.
Tradizione, competenza botanica, maniacale selezione delle materie prime, rendono la linea Opificium
un’eccellenza nei liquori artigianali e fiore all’occhiello di Liquoreria Friulana.
Un mosaico di aromi si esprime nei liquori Opificium.
Le botaniche delle Dolomiti Friulane e delle Alpi Carniche sposano i profumi di un Mediterraneo che
si spinge curioso fino alle lagune del Friuli. Qui nasce un elegante gioco fra Assenzio Maggiore,
Genziana e Imperatoria che incontrano le note agrumate dell’Arancia Dolce e Amara; fra Ginepro e
Bergamotto di Calabria, fra Salvia Sclarea e Verduzzo Friulano.
Gin Opificium nasce dalla passione, artigianalità e ricerca dell’eccellenza di Liquoreria Friulana.
Le bacche di ginepro, accuratamente selezionate, vengono esaltate dai tipici aromi mediterranei che si
esprimono negli agrumi come Limone, Arancia Amara, Bergamotto di Calabria e Mandarino.
Spirito nobile: può essere goduto in purezza per cogliere l’eleganza di ogni sua nota o può rendere unici
i grandi classici che lo vedono protagonista della storia dei cocktail.
Purezza e trasparenza
di un grande Gin limpido e
cristallino.
Al naso colpisce inizialmente la
nota di Ginepro per poi virare su
sentori agrumati in cui
prevalgono Bergamotto di
Calabria e Arancia Bionda, con
un leggero finale speziato.
Al gusto è persistente, elegante e
secco. Sprigiona note di freschezza
e sapidità, con un finale
delicatamente agrumato.
Dall’antica lavorazione delle erbe officinali, nascono ancor oggi le eleganti note amare
del Bitter Opificium che, con uno sguardo rivolto ai bagliori d’Oriente, è punto di incontro fra il
Mediterraneo e le Alpi.
L’Arancia Amara e Dolce sposano l’Assenzio Maggiore delle Dolomiti Friulane e la Genziana, secondo
una ricetta unica che si esalta del profumo di violetta del rizoma dell’Iris e della forza “bruciante”
dell’Imperatoria, per avvolgersi infine nell’aroma esotico e conturbante della Cascarilla.
Bitter dalle originalissime
nuance avvolgenti dell’oro e
dell’ambra, colore naturale
del fiore di Cartamo.
Inizialmente si percepiscono note
di Assenzio e di Arancia Amara
che evolvono in note erbacee,
leggermente piccanti, sul finale
uno sbuffo esotico.
Morbido, ben bilanciato da
un’importante componente
balsamica di erbe friulane
sapientemente macerate e da una
moderata dolcezza. Finale
amaricante grazie al sapiente
utilizzo del Legno Quassio.
C’è tutto l’orgoglio del Friuli nel nostro Vermut Opificium che nasce esclusivamente dal pregiatissimo
vitigno autoctono Verduzzo Friulano, firma inconfondibile del suo caratteristico sapore intenso.
Alla qualità di questo vino, si abbina un’attenta selezione di botaniche, sapiente mix speziato agrodolce
di erbe e piante tra le quali Assenzio Maggiore e Salvia Sclarea dalle Dolomiti Friulane e l’Arancia Amara
che dona il profumo del Mediterraneo con le sue note agrumate.
Vermut dal caratteristico
colore ambrato intenso
e avvolgente.
Ricco di profumi, da quelli
decisamente amari come Assenzio
e China, a quelli agrumati intensi,
con una leggera nota di spezie e
legni dolci.
Il sorso è avvolgente, sprigiona
sentori amari e agrumati
contrastati da sentori balsamici,
quasi mielosi con rimandi al
tabacco. Leggermente tannico, in
chiusura fresco e persistente.

Opificium
incontra Lucio Serafino:
cocktail d’autore.

Classe 1986, Lucio Tiziano Serafino cresce respirando creatività fin da piccolo, tra la galleria d’arte del padre e gli studi all’istituto d’arte.
Inizia la carriera nel 2010 quasi per caso ed è subito amore a prima vista e la sua rapida scalata lo porta nei migliori locali del Triveneto.
Ciò che lo contraddistingue è l’accostamento degli ingredienti, a volte impensabili, creando cocktail unici sia per il sapore che per l’aspetto. Queste doti lo portano nel 2016 a conquistare il 2° posto nella finale italiana “Cocktail in the World” a Firenze.
L’anno seguente, grazie alla sua tenacia, arriva primo alla finale organizzata dal brand Peroni “Nastro Azzurro Mixability” portando un drink che omaggiava il suo territorio con prodotti a Km zero. Lo stesso anno diventa trainer organizzando corsi di Mixology a numero chiuso presso l’Harry Johnson Speakeasy, locale dove la sua figura di Barmanager e la sua drink list eccentrica lo hanno portato al 6° posto bella classifica Barawards come locale rivelazione in Italia.
Nel 2019, grazie alla sua caparbietà nel mettere anima e corpo per ricercare la perfezione e l’unicità dei cocktail, porta a casa nuovamente il 1° posto alla competizione “Sweet & Shake” svoltasi alla fiera Internazionale Sigep di Rimini. Nello stesso anno diventa anche docente presso l’Enaip di Udine.
La lunga amicizia con Liquoreria Friulana, che nel 2020 presenta la nuova linea Opificium, si sancisce con la creazione di tre cocktail d’autore che portano la sua firma.
Friuli Ice Tea

SHAKE & STRAIN

Inserire tutti gli ingredienti in uno shaker colmo di ghiaccio e shakerare energicamente.
“Strainare” in un bicchiere (Collins) e decorare con ciuffo di menta.
- 4,5 cl Gin Opificium
- 6 cl infuso di tè lapsang souchong
- 2 cl sciroppo di zucchero
- 1,5 cl succo di limone
- 1 dash bitter camomilla
Per creare l’infuso, mettere 3 bustine di tè in 1,5 litri di acqua tiepida e lasciarlo raffreddare in frigo.

Mrs Guendaline

HAKE & STRAIN / FILL UP
Inserire tutti gli ingredienti tranne il prosecco, in uno shaker colmo di ghiaccio e shakerare energicamente. “Strainare” il tutto all’interno di un flute precedentemente raffreddato e versare il prosecco fino quasi a riempire il flute.
- 3 cl Bitter Opificium
- 2 cl sciroppo di sambuco
- 1 cl succo di limone
- 1 cl sciroppo di zucchero
- Fill up prosecco

Old Wood Bridge

STIR
Inserire all’interno di un bicchiere (Fashioned) lo sciroppo di miele ed un dash di bitter all’arancia e amalgamare il tutto con un barspoon o un piccolo frullino, inserire 4/5 cubetti di ghiaccio e versare il Vermut e “stirriamo” per 1 minuto, inserire 4/5 cubetti e versare il bourbon e mescolare per 1 minuto, aggiungere 2/3 cubetti e “stirrare” ancora 20 secondi, finire strizzando uno zest di arancia per dare profumo al drink con gli oli essenziali.
- 2,5 cl sciroppo miele
- 1 dash bitter arancia
- 3 cl bourbon
- 2 cl Vermut Opificium
- zest arancia
Per creare lo sciroppo di miele sciogliere in un pentolino 500g di miele in 1 litro di acqua e riscaldare a fuoco lento fino a che il composto non diventa omogeneo.